LA NOSTRA STORIA

  • 2001

    Giovanna D’Alessio fonda Life Coach Lab quando il coaching è una disciplina ancora sconosciuta in Italia. Dopo una carriera di 15 anni nelle più importanti aziende internazionali, Giovanna vede nel coaching una filosofia di vita, e uno strumento per sostenere le persone nel loro cammino di sviluppo personale e professionale.

  • 2002

    Life Coach Lab viene presentata al pubblico in una conferenza stampa a gennaio del 2002 a Milano, introdotta da Bobette Reeder, Presidente di ICF. Questo evento, il primo in Italia a focalizzarsi sulla nuova professione del coaching, è seguito con grande interesse dai media. Televisione, giornali, radio e riviste iniziano a parlare di coaching, aiutando a propagare la comprensione di questa professione a un pubblico crescente.

  • 2003

    Life Coach Lab decide di operare principalmente nell’ambiente corporate, focalizzandosi sui senior manager e iniziando ad offrire executive e team coaching, programmi di sviluppo della leadership e di trasformazione culturale, con strumenti diagnostici.

  • 2005

    Life Coach Lab introduce programmi trasformazionali di grande impatto e sviluppa approcci e strumenti che permettono ai partecipanti di creare un cambiamento significativo e sostenibile.

  • 2004

    Life Coach Lab inaugura un programma di training di coaching per professionisti che vogliono intraprendere questa professione. Il programma include il Modello di Conversazione di Coaching a Doppia Stella, creato sulla base dell’esperienza di Giovanna D’Alessio. Il Modello di Conversazione di Coaching a Doppia Stella è il primo modello che combina gli aspetti situazionali dei tradizionali modelli di conversazione di coaching con aspetti trasformazionali.

  • 2007

    L’azienda riorganizza la propria struttura per riflettere meglio le sue 3 aree di business e crea 3 divisioni: Corporate, The Campus e Evolution, dedicate rispettivamente al mondo aziendale, agli aspiranti coach professionisti e alle persone interessate al proprio sviluppo personale. Allo stesso tempo continua ad espandere il suo network di Coach Associati e Facilitatori nel mondo.

  • 2006

    L’attività a livello internazionale di Life Coach Lab si sviluppa in 13 Paesi e in 8 lingue. Nel frattempo, Life Coach Lab inizia a rafforzare il network di Coach Associati in Europa. Nello stesso periodo Life Coach Lab è scelta da una delle prime 10 aziende nella lista di Fortune per erogare una importante iniziativa di trasformazione culturale in tutta Europa.

  • 2012

    Life Coach Lab celebra il suo decimo anniversario e il suo percorso evolutivo da azienda di coaching italiana a organizzazione globale di sviluppo organizzativo e sceglie un nome che esprime meglio la sua essenza: “Asterys”. Il 2012 è anche l’anno in cui l’azienda si divide in due entità differenti: Asterys e Asterys Lab, la prima dedita esclusivamente all’area dello sviluppo organizzativo, la seconda dedicata allo sviluppo di individui e coach professionisti.

    L’ispirazione dietro il nostro nome

    La parola Asterys deriva dal nome di una famiglia di piante, le Asteraceæ, alla quale appartiene il Dente di Leone. Le sue spore vengono sparse dal vento a grande distanza. Nel simbolo della spora, rappresentato dalla ‘y’ nel nostro logo, risiede la nostra intenzione di piantare i semi della trasformazione a livello individuale, di team e organizzativo per creare le condizioni nelle quali gli individui e le comunità possano prosperare ed esprimere il loro pieno potenziale.

  • 2008-2011

    Il network di Coach Associati cresce in maniera costante e raggiunge circa 80 Associati in 4 continenti, mentre il fatturato generato da progetti internazionali aumenta in maniera significativa. L’obiettivo è consolidare il core business e sviluppare un brand e una forte identità, legati alla nozione di trasformazione individuale, di team e organizzativa.

Load More